Rimborso Bond Argentina

Bond Argentina

In data 28/09/2007 la prima sezione del tribunale di Torino ha condannato un noto istituto di credito al rimborso integrale delle somme investite in Bond Argentina a favore di una consumatrice assistita dall'associazione dei consumatori Adoc Piemonte per l'importo di 98.496,92 Euro oltre spese processuali.

La sentenza ha affermato in modo inequivocabile che sulla banca grava l’onere di una informativa completa nei confronti di tutti gli investitori e quindi sia un obbligo di informazione generica sui rischi degli investimenti in obbligazioni, sia un obbligo di informativa specifica sui rischi delle obbligazioni emesse dai cosiddetti Paesi Emergenti ed in particolare della repubblica Argentina.

Il Tribunale ha affermato poi che l’investitore qualora informato delle gravi condizioni economiche della REPUBBLICA ARGENTINA e, sopratutto, qualora correttamente informato dal funzionario di cui si fidava dell’inadeguatezza delle operazioni, si sarebbe astenuto dal concludere le stesse, evitando gli effetti della successiva dichiarazione di default.

L'avvocato Bartolomeo Grippo, consulente legale dell’Adoc, invita tutti i risparmiatori traditi dei Bond Argentina e Cirio a contattare l’Adoc ( 011-4364331 lunedì 15,00–17,00) per verificare le concrete possibilità di ottenere la restituzione di quanto investito.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine