Fondi Azionari

Fondi Azionari

I fondi comuni azionari sono investimenti unicamente in azioni, con il vantaggio della diversificazione.

Rispetto all’investimento diretto in azioni, che consente di comprare solo uno, due o cinque titoli azionari, i fondi comuni azionari offrono la possibilità di si acquistare, pro quota, decine e decine di azioni: in questo modo, le azioni che si comportano meglio bilanciano quelle ad andamento negativo.

Nel medio e lungo periodo (indicativamente 8-10 anni), le serie storiche dimostrano che un investimento in fondi azionari offre un rendimento maggiore rispetto ad un investimento obbligazionario ed, inoltre, è meno volatile.

I fondi comuni azionari possono invece essere rischiosi nel breve periodo: è possibile ottenere elevati guadagni ma anche perdite rilevanti. Se nei momenti di boom tutte le azioni di un certo indice si muovono verso l’alto, nelle fasi di crisi quasi tutti i titoli calano: il valore del fondo comune azionario, pertanto, può oscillare molto in base alle variazioni dei mercati azionari in cui investe.

I fondi azionari che investono in titoli non denominati in euro, oltre al rischio di variazione dei prezzi delle azioni, comportano il rischio di valuta, ovvero quello relativo alla variazione dei tassi di cambio.

C’è poi da considerare comuni azionari il rischio gestore, che dipende dalle capacità e dalla serietà del gestore a cui si fa affidamento. Per valutare la bravura di un gestore, è possibile confrontate il rendimento del fondo (a 1, 3 e 5 anni) con il benchmark, un parametro di riferimento oggettivo, scartando tutti i fondi che rendono sistematicamente meno del benchmark.

I costi dei fondi comuni azionari sono rappresentati da una commissione di ingresso, in percentuale sull’importo investito e dalle commissioni di gestione annue.

Esistono i seguenti tipi di fondi comuni azionari.

- Fondi azionari specializzati per area geografica: fondi azionari Italia, fondi azionari area euro, fondi azionari Europa, fondi comuni azionari America, fondi comuni azionari Giappone, fondi azionari Asia, fondi azionari Paesi Emergenti, fondi azionari internazionali o fondi azionari globali.

- Fondi azionari settoriali: sono fondi specializzati in un determinato settore dell’economia. Quelli più diffusi sono i fondi azionari su industria, servizi, energia, finanza e tecnologia.

- Fondi comuni specializzati sulle aziende con certe dimensioni: fondi small caps o fondi PMI e fondi blue chips.

- Fondi comuni a gestione passiva e a gestione attiva: i primi sono finalizzati a replicare l’andamento di un indice di borsa o di un benchmark; i secondi mirano ad un andamento migliore dell’indice di riferimento. Generalmente, tutti i fondi azionari dichiarano di essere a gestione attiva, anche se in realtà molti di essi sono invece a gestione passiva. Per capire la natura effettiva del fondo occorre confrontare la sua performance annua con quella relativa del benchmark, per un periodo di 7 -10 anni: se i risultati sono molto simili, si sarà in presenza di un fondo azionario a gestione passiva, anche qualora venga dichiarato diversamente.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine